Louis Vuitton aumenta il suo interesse per gli NFT

Louis Vuitton ha rivelato i suoi piani per lanciare una nuova collezione NFT per la sua comunità. L’industria della moda cerca di capitalizzare il crescente interesse per il metaverso attraverso una moltitudine di sviluppi e giochi innovativi.


Il principale marchio di moda internazionale, Louis Vuitton , sta lanciando nuovi premi in token non fungibili legati al suo gioco per app mobile, ‘ Louis: The Game ‘. I giocatori che guadagnano un certo numero di NFT gratuiti nel gioco si qualificheranno per una lotteria.

Il giveaway durerà fino all’8 agosto e i giocatori avranno la possibilità di vincere uno dei dieci nuovi Vivienne NFT che saranno portatili su più piattaforme.

Louis Vuitton tra i primi marchi di moda a implementare NFT

Il gioco Louis Vuitton è stato lanciato nell’agosto 2021. Ruota attorno a un avatar di nome Vivienne, che corre in giro a raccogliere cartoline con informazioni su Louis Vuitton all’interno del gioco. Oltre alle ricompense NFT , il marchio ha anche aggiunto nuove missioni come parte dell’aggiornamento del gioco.

La startup Beeple Wenew Labs ha collaborato agli NFT e i token sono stati coniati dal portafoglio Ethereum di Louis Vuitton . Per chi non lo sapesse, Beeple è l’artista digitale più venduto e ha venduto l’NFT più costoso di sempre per $ 69 milioni nel marzo 2021.

La moda è protagonista nel Metaverso

L’incursione di Louis Vuitton in NFT non sorprende dato che diversi marchi di moda e lusso stanno già sfruttando queste tecnologie. Come Louis Vuitton , anche Burberry ha rilasciato un personaggio NFT per il suo gioco multiplayer online, “Blankos Block Party”.

Il chief marketing officer di Burberry , Rob Manley , ha dichiarato:

“Spingere i confini attraverso la sperimentazione è al centro di ciò che facciamo in Burberry e cerchiamo continuamente di connetterci con le nostre comunità negli spazi che amano”.

Sebbene questi concetti abbiano del potenziale, il loro clamore sembra superare l’attuale interesse pubblico. Un recente studio di Piper Sandler ha rivelato che solo la metà dei 7.100 adolescenti intervistati negli Stati Uniti è interessata al Metaverso . Inoltre, il 26% possiede un visore per realtà virtuale necessario per accedere al Metaverse .

Ma questi numeri non sembrano scoraggiare molti di questi grandi marchi. Louis: The Game ha avuto oltre 2 milioni di download e oltre 7 milioni di persone hanno utilizzato il negozio Roblox di Nike .

Settimana della moda tenutasi a Decentraland.

Con NFT e altre tecnologie Web3 , questi marchi, come Louis Vuitton , stanno cercando di attrarre un pubblico più giovane. Il mese scorso Decentraland ha tenuto la “settimana della moda del metaverso”. Sono stati presentati vari marchi come Forever21, Dolce & Gabbana e Gucci .

In effetti, sembra essere un’impresa ambiziosa, ma la piattaforma ha assicurato la presenza di stilisti di lusso, grandi case di moda e grandi rivenditori per partecipare. Era solo questione di tempo prima che il metaverso fungesse da fulcro della scena per i momenti che definiscono l’industria.

L’industria della moda è una delle prime ad adottare questo spazio, poiché i grandi stilisti hanno colto le opportunità della moda digitale e virtuale. (oltre a marchi come Ralph Lauren e Balenciaga).

Questa sovrapposizione tra i regni digitali immersivi e la moda è stata fatta un ulteriore passo avanti da Decentraland , un mondo virtuale 3D basato su browser, che sta organizzando un importante evento di moda di più giorni.

L’evento è durato tre giorni, dal 24 al 27 marzo, dove Decentraland ha organizzato la ‘ Metaverse Fashion Week’ (MVFW22), con un gruppo di brand partecipanti, artisti e designer, con intelligenza artificiale e robot, dispositivi indossabili di lusso ed esperienze immersive sul passerella.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email

Artículos relacionados

Leave A Reply